Welink Accountants Welink Accountants
consulenza-fiscale-tributaria

Consulenza fiscale e consulenza tributaria, di che cosa si tratta? Sono la stessa cosa?

Welink Accountants

Welink Accountants

La consulenza fiscale: cos’è e perchè è importante

Aprire un’attività è una decisione molto importante che comporta moltissime responsabilità. Dall’esterno non si può avere idea delle tantissime incombenze a cui bisogna star dietro. Quando un cliente entra in un negozio o in un’attività di qualsiasi tipo vede belle vetrine, personale disponibile e tutto può sembrare molto semplice: il commerciante vende, il cliente acquista e tutto finisce lì. In realtà la vendita di qualsiasi tipo di bene, che sia materiale o un servizio, così come anche la produzione di beni, comporta tantissime responsabilità; è infatti necessario che tutto venga fatto a dovere poiché se così non fosse, soprattutto quando si ha a che fare con la gestione delle finanze, si rischia di cadere nel penale.

 

La gestione di un’attività non è dunque cosa facile e pensare di farlo da soli è praticamente impossibile, non solo per l’enorme quantità di documenti con cui si deve avere a che fare, ma anche e soprattutto per la preparazione necessaria per poter gestire il tutto. Ecco perché vi sono numerose figure che si occupano di offrire consulenze specifiche per i diversi settori, come la contabilità o la consulenza sul lavoro.
In questo articolo in particolare parleremo proprio della consulenza finanziaria, o di consulenza tributaria che dir si voglia, un servizio di vitale importanza per qualsiasi attività facente parte della ben più ampia consulenza aziendale.

 

Le domande che bisogna porsi

Quando si parla di vendita di beni e servizi o di qualsiasi attività in generale, si parla di tutto e di niente. Il mercato odierno è un universo al cui interno è possibile trovare di tutto.
Le aziende sono molto variegate, così come i mercati in cui queste si muovono; proprio per questo motivo, nel momento in cui si sceglie di avvalersi di un servizio di consulenza fiscale, è necessario porsi delle domande per scegliere il servizio che più si addice al tipo di attività.
Per esempio, quanto fattura l’azienda in questione? Si tratta di una ditta individuale o di una società? E se è una società, stiamo parlando di società di persone o di capitali? Si tratta di un’azienda che offre servizi, produce beni o li vende? Qual è il tipo di business dell’azienda?

 

Insomma, dalle domande appena poste, capiamo bene che ogni azienda è a sé stante è ha la necessità di un servizio di consulenza fiscale fatto su misura.


Quando si parla di commercialisti, infatti, è necessario sapere che si tratta di professionisti specializzati, a loro volta, in settori diversi.
Se, ad esempio, l’azienda in questione opera prevalentemente nel mercato nazionale ed ha un fatturato non molto elevato, ci si può rivolgere ad un consulente che possa occuparsi dei vari problemi, seguendo l’azienda sia sotto l’aspetto degli adempimenti dichiarativi sia sotto l’aspetto più della consulenza fiscale e tributaria.
Se, invece, si tratta di società con un fatturato importante, che magari operano nel mercato internazionale e che effettuano esportazioni in tutto il mondo, la scelta dovrà ricadere su un consulente fiscale o di un avvocato tributarista che sia maggiormente specializzato in materia di IVA e dogane.

 

Cos’è la consulenza fiscale

Ma cosa significa esattamente consulenza finanziaria? Sicuramente tutti sappiamo che si tratta di un servizio offerto alle aziende ma nel dettaglio quali sono questi servizi? A grandi linee possiamo considerare la consulenza fiscale quell’attività per cui un imprenditore viene seguito e consigliato da figure professionali specializzate nel fare delle scelte operative che possano favorire l’attività svolta da un punto di vista finanziario tramite una serie di operazioni.

 

La consulenza tributaria o fiscale è un’attività che quindi viene rivolta alle imprese di diversa natura: società (di persona o di capitali), ditte individuali, imprenditori, con lo scopo di fornire assistenza relativa alla tematica fiscale.
Va poi specificato, tornando un po’ al discorso della complessità del gestire un’attività come quelle appena citate, che per tematica fiscale non si intende la semplice dichiarazione dei redditi o l’apertura di una partita IVA, ma tutta una serie di servizi volti a ridurre le tasse che un’attività ha il dovere di pagare.

 

Si tratta quindi di vere e proprie strategie che vengono attuate a seconda dello stato dell’azienda e delle necessità del momento. Per capire bene di cosa stiamo parlando, pensiamo ad esempio ad operazioni di fusione, scissione dell’impresa o trasformazione dell’attuale impresa in altra forma giuridica.
Altre operazioni attuate seguendo una consulenza fiscale potrebbero essere cambiare l’organigramma societario così da poter beneficiare di determinati strumenti di pianificazione fiscale. Insomma, tutto ciò che riguarda la fiscalità d’impresa.
Capiamo bene che la consulenza fiscale è quindi una materia molto complessa che necessita di molta preparazione.

 

I diversi tipi di consulenza

Come abbiamo già detto, vi sono diversi tipi di consulenza fiscale che possono dipendere dal tipo di azienda e non solo.
Le attività che riguardano la situazione fiscale di un’azienda sono molteplici: alcune sono situazioni frequenti che necessitano di una consulenza continuativa, altre, invece, sono a carattere eccezionale e che quindi hanno bisogno di consulenze straordinarie.
Nello specifico, quando si parla di adempimenti come dichiarazione dei redditi, dichiarazione IVA o fatturazione elettronica, si ha la necessità di un consulente fiscale che segua in modo continuativo l’azienda. La consulenza fiscale che riguarda la gestione ordinaria di un’azienda è certamente quella più frequente.

 

Vi sono poi quelle aziende che hanno personale interno adepto proprio alla gestione fiscale. In questo caso potrebbe essere necessaria una consulenza che sia da supporto al personale interno, fornendogli tutte le informazioni necessarie e gli aggiornamenti per gestire al meglio il comparto fiscale.

 

Ma, in un’azienda si sa, non mancano situazioni particolari che necessitano di consulenze specifiche, a carattere straordinario. Ma a che carattere sono queste consulenze? Vediamo alcuni esempi.

 

Aziende molto grandi, con grandi fatturati e che operano a livello internazionale, hanno la necessità di consulenze specifiche con professionisti che conoscano perfettamente i mercati in cui l’azienda opera. Ricordiamo infatti che le regole che valgono per il mercato italiano, ad esempio, non sono le stesse di quelle del mercato americano. Per non incorrere in sanzioni è quindi necessario sapere bene come muoversi.
Altro caso in cui è necessaria una consulenza specifica è se l’azienda dovesse essere contestata dall’Agenzia delle Entrate per incongruenze con le tasse: in questo caso la figura più adatta diventa l’avvocato fiscalista.
Infine, citiamo la Consulenza in materia di M&A (Mergers and Acquisitions) e riorganizzazioni societarie; si tratta di una consulenza molto particolare volta alla pianificazione e alla realizzazione di operazioni di riorganizzazione societaria nazionali e transfrontaliere quali fusioni, scissioni, acquisizioni, trasferimenti di residenza ed altre operazioni straordinarie.‍
Abbiamo quindi visto, a grandi linee, cos’è la consulenza fiscale e quanto questa sia complessa e indispensabile per qualsiasi tipo di azienda. 

Sei un Commercialista?

Fai conoscere il tuo Studio su Welink Accountants