Welink Accountants Welink Accountants
bonus-pc-tablet

Il bonus PC e tablet: quanto vale e chi può richiederlo

Welink Accountants

Welink Accountants

Gli incentivi statali sono da sempre stati un mezzo per favorire lo sviluppo dell’economia.

In particolare, con la pandemia da Sars cov-19, il numero di incentivi statali sembra essere aumentato. Non passa giorno che non si senta parlare di bonus.
Tra i più famosi, e anche tra i più sostanziosi, troviamo il Superbonus 110%, rivolto al settore dell’edilizia.
Altro incentivo molto discusso è stato il cashback di stato, ormai sostituito con bonus bancomat, entrambi volti a contrastare l’evasione fiscale.
Ci sono poi tanti altri bonus che invece sono rivolti al tempo libero e alla cultura, come il bonus vacanze.
Tra questi ultimi troviamo anche il bonus per pc e tablet, per cui sono stati stanziati 204 milioni di euro.

 


Vediamo esattamente di cosa si tratta e a quanto ammonta.

 

Bonus PC e tablet, quanto vale

Il bonus PC e tablet è stato introdotto per offrire la possibilità anche alle famiglie meno abbienti di poter avere una connessione internet a casa. Internet, infatti, deve essere visto come uno strumento per potersi informare e studiare, ed ecco perché viene offerto un incentivo per poter avere questo tipo di servizio in casa.
Il bonus pc e tablet ha un valore totale di 500€ così suddiviso: 200 euro di sconto per la stipula di un contratto o il potenziamento della connessione internet e 300 euro per l’acquisto di un tablet o di un pc.
Per quanto riguarda la stipula del contratto, va precisato che deve avere una durata minima di 12 mesi.

 

I requisiti minimi per PC e tablet

Infratel, società controllata dal Ministero dello Sviluppo Economico che si occupa della progettazione, realizzazione e manutenzione delle reti di telecomunicazione in fibra ottica per l’accesso a internet, sia alla banda larga che a quella ultra-larga, ha provveduto a fornire quelle che devono essere le specifiche minime per tablet e PC che possono essere acquistati tramite bonus.

Per quanto riguarda i computer, le caratteristiche minime sono:

  • 4-core, 2 GHz o superiori
  • almeno 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione
  • schermo da almeno 14 pollici, HD con risoluzione 1366×768 pixel o superiore
  • Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • fotocamera da 8 Mpx ƒ/1.9
  • batteria con autonomia di almeno 8 ore 

 

Per quanto riguarda i tablet, le caratteristiche minime previsto sono:

  • 4-core, 2 GHz o superiore
  •  4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione interno
  • Schermo da ameno 10 pollici con risoluzione Full-HD minima di 1080 pixel per il lato corto, o superiore
  • Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera da 8 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria da 6000 mAh o superiore

 

I requisiti del richiedente

Abbiamo appena visto i requisiti dei dispositivi, ma quali sono i requisiti che il richiedente deve avere per ottenere il bonus? Il primo, e più importante requisito, è che la famiglia richiedente deve un ISEE non superiore a 20mila euro. Inoltre, si deve scegliere un contratto che garantisca una connessione di almeno 30 Mbit/s in download e 15 Mbit/s in upload.

 

Come richiedere il bonus

Se si hanno i requisiti necessari per poter accedere al bonus, la richiesta va fatta direttamente agli operatori accreditati. La richiesta consiste nella sottoscrizione di un abbonamento internet della durata minima di 12 mesi che, come già detto dovrà essere di almeno 30 Mbps. Per poter sottoscrivere l’abbonamento sarà necessario presentare la carta di identità, il codice fiscale e l’ISEE. È possibile fare la richiesta sia tramite attivazione online, sia recandosi presso un punto vendita.
Il bonus permette comunque di poter fare una disdetta anticipata dell’abbonamento senza costi.
A 45 giorni dalla scadenza, l’operatore che fornisce il servizio può proporre un rinnovo dell’offerta a condizioni uguali o migliorativi rispetto all’offerta precedente.

 

Sei un Commercialista?

Fai conoscere il tuo Studio su Welink Accountants