Welink Accountants Welink Accountants
Decreto Sostegno 2021: le misure

Decreto Sostegni 2021: le misure

Decreto Sostegni 2021: tutte le misure previste 

Si sente molto in questi giorni parlare del Decreto Sostegni, il nuovo Decreto Legge del presidente in carica dal 13 febbraio 2021 Mario DraghiVediamo un po’ cosa prevede questo Decreto, quali sono le misure previste e le categorie professionali che potranno beneficiare di questi contributi da parte dello Stato. 

 

Tra le norme più importanti troviamo indennizzi a fondo perduto per le partite IVA e le impresePer quanto riguarda i dipendenti delle aziende invece si parla di blocco licenziamenti e l'estensione della cassa integrazione fino a fine giugno, aiuti ai lavoratori stagionali e a quelli dello spettacolo, maggiori fondi per il reddito di cittadinanza e proroga della Naspi

 

Dal punto di vista delle misure per le famiglie, viene confermato il  Bonus Babysitter e esteso il congedo parentale.

 

Vediamo alcune delle misure più importanti in questo articolo.

Indennizzi a Fondo perduto per imprese e partite Iva

Il Decreto Sostegni prevede contributi a fondo perduto per imprese pari a circa 11 miliardi di euro complessivi.  Chi può usufruire di questi indennizzi? I beneficiari sono tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa che nel 2020 hanno subito delle perdite di circa il 30% del fatturato. 

 

Le fasce di contributi che secondo alcune fonti online il Decreto prevederebbe sono le seguenti: 

  • 60% per compensi fino a 100mila euro;
  • 50%, per ricavi 100mila e 400mila euro;
  • 40%, per compensi a 400mila euro e fino a 1 milione di euro;
  • 30%, per compensi fra 1milione e 5 milioni di euro;
  • 20%, per compensi fra 5 milioni e 10 milioni di euro. 

Per quanto riguarda gli autonomi con partita IVA, il Decreto estende i contributi anche agli autonomi iscritti agli ordini professionali includendo tutti i codici Ateco.

 

Il Bonus consisterebbe in un indennizzo una tantum di circa 3000 euro complessivi in base alla differenza di fatturato registrata tra il 2019 e il 2020. 

Cassa integrazione e Blocco licenziamenti

Per evitare un dilagare della disoccupazione come conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, il Decreto Sostegni ha esteso il blocco dei licenziamenti e introdotto l’estensione della Cassa Integrazione fino al 30 giugno, mentre quella in deroga verrà estesa fino ad Ottobre. 

 Indennizzi per gli impianti sciistici e per i lavoratori stagionali e dello spettacolo

Per quanto riguarda i lavoratori negli impianti sciistici e quelli che si occupano di turismo montano, si parla di contributi fino a 700 milioni di euro per tutti coloro che si sono dovuti fermare causa emergenza Covid. 

 

Per i lavoratori stagionali degli impianti sciistici e quelli che appartengono a settori differenti da quello strettamente turistico come i lavoratori intermittenti occasionali, i lavoratori dello spettacolo, quelli a tempo determinato e i lavoratori a domicilio, che non hanno esercitare l’attività lavorativa stagionale causa Covid, si parla di un’ indennità una tantum di circa 2.400 euro. 

Reddito di cittadinanza 

Sono previsti circa un miliardo di euro in più per il reddito di cittadinanza. La novità sembrerebbe che i percettori del reddito di cittadinanza possono prestare servizio lavorativo occasionale senza che questo leda il diritto di continuare a percepire il sussidio. 

Proroga Naspi, l’Indennità Mensile di Disoccupazione 

L’Indennità Mensile di Disoccupazione (Naspi) verrà prorogata di ulteriori due mesi. 

 

Cos’è esattamente la Naspi e a chi spetta? 

 

L’Indennità Mensile di Disoccupazione spetta a coloro che hanno perso involontariamente il lavoro per cause che non dipendono dalla loro condotta quanto più da circostanze esterne e che abbiano versato almeno tredici settimane di contributi nei quattro anni e abbiano svolto almeno trenta giorni di lavoro effettivo nei dodici mesi precedenti.

 

La novità introdotta dal Decreto è che adesso si potrà accedere alla Naspi anche senza soddisfare il requisito delle 30 giornate negli ultimi 12 mesi. 

 Vaccini e ospedali 

Sono inoltre previsti importanti indennizzi per il rifornimento dei vaccini e per gli ospedali CovidPer i vaccini ad esempio sono previsti circa 2,1 miliardi mentre 700 milioni per i farmaci. 

 

Per gli ospedali Covid invece sono previsti circa 51,6 milioni. 

Misure per le famiglie

Per quanto riguarda le misure a sostegno delle famiglie, il Decreto Sostegni prevede l’estensione del congedo parentale, ovvero la possibilità per il genitore con prole di età inferiore a 14 anni che non può svolgere la propria attività lavorativa in remoto di chiedere una pausa dal lavoro per assistere i figli usufruendo del 50% dello stipendio e del Bonus Baby sitter con la novità che lo stesso include anche categorie professionali che precedentemente non erano state contemplate. 

Trova un dottore commercialista
o un esperto contabile qualificato

Sei un Commercialista?

Fai conoscere il tuo Studio su Welink Accountants